NON HO L'ETÀ

Spot On Distribution

TITOLI
Originale
NON HO L'ETÀ
deutsch
français
italiano
NON HO L'ETÀ

DATA D'INIZIO
Svizzera
30.11.2017
Svizzera tedesca
30.11.2017
Svizzera romanda
Ticino
NUMERO DI VISITATORI

Il numero di visitatori elencati rappresenta ciò che è stato riportato e registrato per questo film a partire dalla data di uscita.

Svizzera
4'093
Svizzera tedesca
2'836
Svizzera romanda
622
Ticino
635

CAST & CREW
Regia
Olmo Cerri
Produttore
Amka Films
Soggettista
Olmo Cerri
Simona Casonato
Musica
Victor Hugo Fumagalli
Yumi Mashiki
Attore
Gigliola Cinquetti
Don Gregorio Montillo
Carmela Schipani
Maria Brasson
Lorella Previero
L'ETÀ D'ACCESSO

Dall’1.1.2013, tutti i film proiettati pubblicamente nei cinematografi sono classificati per categorie d’età dalla "Commissione svizzera del film e della tutela dei giovani". L’età indicata ("Permesso a partire da") esprime il fatto che, a partire da quell’età, la visione del film non dovrebbe comportare alcun danno per un bambino/giovane. Un bambino/giovane che ha raggiunto tale età può dunque vedere il film da solo. Se egli è accompagnato da una persona detentrice dell’autorità parentale, tale soglia d’età può essere ridotta al massimo di due anni (ad esempio, "permesso a partire da 10 anni" significa che l’interessato che ha raggiunto tale soglia d’età potrà accedere da solo alla visione, mentre un interessato che ha raggiunto gli 8 anni d’età potrà accedervi solo se accompagnato da una persona detentrice dell’autorità parentale.
"Consigliato a partire da" significa che un bambino/giovane è in grado comprendere il contenuto del film a partire da quell’età.
Ulteriori informazioni all’indirizzo: filmrating.ch

L'età legale
8
Età consigliata
8
Cantone ZH
K10

CONTENUTO

Carmela, don Gregorio, Gabriella e Lorella non si conoscono ma hanno molto in comune. A meta degli anni Sessanta, al culmine della grande ondata migratoria, sono arrivati in Svizzera. E qui, hanno vissuto gli anni di Schwarzenbach ascoltando la giovanissima cantante Gigliola Cinquetti, diventata celebre dopo la vittoria del Festival di Sanremo 1964. Quattro storie che si incrociano sulle note di una delle canzoni piu popolari dell'epoca e che raccontano di speranze, sogni, solidarieta, ma anche (e soprattutto) di chiusura, xenofobia, clandestinita e sfruttamento. Quattro storie oggi piu attuali che mai.

IMMAGINI